fbpx

Sign up to newsletter

Mon +39 3281771791

Mon – Sat 8.00 – 18.00

GO UP

Cultura

La dea Ganga è nata da uno dei piedi divini di Vishnu. Un giorno, mentre Vishnu stava ascoltando Shiva suonare della bella musica, le dite dei piedi di Vishnu cominciarono a scaldarsi  e poi a sciogliersi! Nella speranza di contenere tale fusione, un altro Dio ne raccolse il liquido, che puoi diventò il fiume Gange, considerato sacro a causa delle sue origini. Secondo la leggenda, il Gange originariamente doveva scorrere solo attraverso il cielo. Fu a causa di un mortale, re

Decidere il periodo giusto. Lo Sri Lanka è una meta che possiamo visitare tutto l'anno. Spesso tanti mi chiedono se ci siano le stagioni come in occidente. Niente paura! Durante il nostro viaggio possiamo godere del dolce tepore del sole dal primo mattino fino al tramonto. Un consiglio che vi posso dare come local, è quello di evitare i mesi di Ottobre e Novembre,  poiché sono i più soggetti alla pioggia. Potete tranquillamente sfruttare tutto il resto dell'anno, per visitare questo paese

Per i viaggiatori che capita di trascorrere le loro vacanze in Sri Lanka durante il mese di aprile, celebrerete festività nazionali di Capodanno. In Sri Lanka, i residenti celebrano il nuovo anno due volte all'anno, una volta il 31 dicembre e l'altra in aprile. Il nuovo anno nazionale chiamato anche " Aluth Avurudda " è un tempo colorato che consente agli abitanti del posto di rivisitare le proprie radici tradizionali. Per capire il vero significato di questa stagione festiva, leggete

Gli amici del villaggio So che che loro si incontrano sempre durante il pomeriggio nella risaia di mio nonno. Ormai mio nonno non c'è più quindi nessuno vuole coltivare il riso. Mi ricordo che mia nonna diceva spesso che quando non ci sarebbe stato più il nonno quella risaia sarebbe diventata un campo per giochi e infatti, così fu. Ora la risaia del nonno la usiamo per far volare gli aquiloni e giocare con gli amici del paese. Gli

Eravamo tra amici. Mentre sorseggiavamo una birra in un bar sulla spiaggia mi ha chiamato un amico che vive a Jaffna.  Da tanto avevo il desiderio di visitare quella zona settentrionale misteriosa e completamente dimenticata dai tutti. Jaffna è un luogo molto importante anche da punto di vista storico. Il Mahavansa (poema epico Cingalese del quarto secolo scritto in Pali) riporta che il Buddha intervenne per sedare una rissa causata da due capi tribù dei Naga (una delle etnie cingalesi)

Il Cymbopogon flexuosus, noto anche come erba del Malabar, è originario dell’India, Sri Lanka, Myanmar, Cambogia e Thailandia, mentre il Cymbopogon citratus si presume abbia avuto origine in Malesia ed entrambi sono utilizzati in cucina.  In Sri Lanka la specie è utilizzata in medicina, in profumeria e cosmetica. Oltre alla produzione di olio essenziale, la citronella è usata per infusi o per profumare il tè. Solitamente si utilizza la parte inferiore più tenera del gambo tagliata a fettine sottili.  In Paraguay è una

Aprile è il mese più bello per i ragazzi del villaggio di Adiambalama, perché le scuole chiudano 3 settimane per la vacanza dell'anno nuovo. Le risaie vuote sono la pista ideale per sorvolare gli aquiloni. Il vento anche a loro favore e dalla mattina fino al tramonto. Mentre loro piatto di riso si raffredda a casa e mentre la madre si arrabbia perché non vengano nemmeno a mangiare, loro stanno pilotando un enorme aquilone. Ieri il 14 alle 8:13, abbiamo acceso

” vietato ingresso in cucina per noi”. Mamma, Daisy Perera è il manager della cucina. Difficilmente noi possiamo venire a darle una mano. Lei vuole fare tutto da sola come ha fatto sempre. Le spezie lei preparava da sola a casa, tutti i tipi di dolci ha sempre fatta in casa non ha mai voluto comprarli. Spesso capita di vedere qualcuno del villaggio si trova a parlare con mia mamma assaggiando una tazza da tè calda. Quasi un obbligo di offrire

4 persone / 15 minuti INGREDIENTI 3 carote pelate e tagliate a rondelle di 1 cm 200 g di fagioli piattoni privati del filo e tagliati a pezzi 3 cm 1 zucchina tagliata a metà e poi a fette di 1 cm 200 g di piselli surgelati 100 g di cipolline sbucciate e tagliate a metà 1 peperone rosso piccolo tagliato a dadini 1 spicchio d’aglio affettato 1 cucchiaio di curry 30 g di zenzero pelato e grattugiato 1 peperoncino verde piccolo privato dei semi e tagliato a fettine 1 peperoncino verde