328/ B Ashokarama RD,
Adiambalama, Katunayaka
Sri Lanka.

info@igotosrilanka.com

Last posts from blog

GO UP

Il tempio d’oro di Dambulla

  • Circa 2 km a sud dal centro di Dambulla
  • Biglietteria apre tutti giorni alle 7-17
  • Le grotte di Dambulla chiude alle 18:00
  • Il biglietto costa Rs 1500

La guida Rough Guide della Feltrinelli ha scelto un’immagine del Tempio d’oro di Dambulla per la copertina della sua guida in Italiano(aggiornato 2019). I viaggiatori Italiani, chiamano il tempio delle grotte di Dambulla come Tempio d’oro di Dambulla, qualcun altro lo chiama il tempio delle grotte, non solo i viaggiatori Inglesi lo chiamano Golden Temple ect… Noi Sri Lankesi lo chiamiamo Il tempio di Dambulla (දඹුල්ල පන්සල ).

Il Tempio d’Oro di Dambulla è un sito archeologico che dal 1991 è inserito nella lista dei patrimoni dell’umanità. Si trova a circa 70 km a nord di Kandy. È il tempio nella roccia meglio conservato del Paese.

Ingresso alle grotte di Dambulla- Sri Lanka

Le torri di 160 metri sovrastano le pianure circostanti. Le principali attrazioni sono sparse in cinque grotte in cui si trovano statue e pitture. Quasi tutte le magnifiche opere si riferiscono al Buddha o alla sua vita. Vi sono un totale di oltre 150 statue di Buddha e di alcuni re o divinità anche indù.

Le statue di buddha seduta al tempio d'oro di Dambulla
Le statue di buddha seduta al tempio d’oro di Dambulla
una statua di buddha sdraiato di 10 m che fu costruita con i mattoni e il gesso che si trova nelle grotte di Dambulla- Sri Lanka
una statua di buddha sdraiato di 10 m che fu costruita con i mattoni e il gesso che si trova nelle grotte di Dambulla- Sri Lanka
L'affresco che raffigura nell'atto di predicare il primo sermone a una vasta adunata di divinità splendente abbigliate
L’affresco che raffigura nell’atto di predicare il primo sermone a una vasta adunata di divinità splendente abbigliate

Il monastero di Dambulla è tuttora attivo e resta una delle strutture meglio conservate. La sua costruzione risale al terzo e secondo secolo avanti Cristo, Si pensa che re Valagambahu abbia trasformato le grotte in tempio durante il primo secolo. Esiliato da Anuradhapura, per via degli indiani usurpatori, trovò rifugio nelle caverne per quindici anni. Dopo aver riconquistato la capitale, il re costruì il tempio come segno di gratitudine per i monaci. Molti altri re aggiunsero sezioni alla struttura, e dall’undicesimo secolo divenne il principale centro religioso del Paese.

Un Articolo di Giorgio Calaresu